satu jalas

violinista e pedagoga è una fonte di ricordi, testimonianze e aneddoti sulla vita quotidiana di suo nonno, il compositore Jean Sibelius. Ha intrapreso gli studi musicali all’Accademia di Helsinki e successivamente si è diplomata al Conservatorio "Santa Cecilia" con Arrigo Pelliccia (violino) e con Guido Agosti (musica da camera); ha inoltre frequentato i corsi di direzione  tenuti da Franco Ferrara, come spalla dell’orchestra. Trasferitasi in Belgio, ha partecipato a numerose masterclasses di Arthur Grumiaux studiando regolarmente con lui per cinque anni e concentrandosi soprattutto sul grande repertorio violinistico (dai concerti e i pezzi virtuosistici per violino ed orchestra alle composizioni per violino solo). Ha suonato in numerosi paesi europei e negli Stati Uniti, sia come solista sia in varie orchestre ed ensembles cameristici, soprattutto in duo con pianoforte.
 
Ha partecipato ai numerosi congressi, convegni e corsi di aggiornamento nazionali ed internazionali sulla psicologia e pedagogia musicale (generale e strumentale). Ha scritto diversi articoli pubblicati nelle riviste del settore ed ha tenuto numerosi lezioni-concerto sull'argomento in vari paesi europei e negli Stati Uniti. Dopo aver scelto di vivere in Italia, dal 1976 al 2007 ha insegnato violino al Conservatorio "A. Boito" di Parma. Attualmente è vicepresidente della sezione italiana della European Strings Teacher Association (ESTA).