matteo del monte

flauto / flute

Matteo Del Monte è nato a Roma nel 1994. Iniziato alla musica dal padre, dal 2007 ha studiato con A. Persichilli e nel settembre 2010, appena sedicenne, si diploma col massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio di Frosinone; nell’anno accademico 2010/11 consegue il diploma del Corso Triennale di Perfezionamento dell’Accademia Italiana del Flauto col massimo dei voti. Ammesso dal 2011 al corso di perfezionamento “I Fiati” dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia, ha continuato i suoi studi sotto la guida di A. Oliva, e nel 2016 consegue il Master of Arts in Music Performance al Conservatorio della Svizzera italiana nella classe di F. Renggli e N. Mazzanti. È stato ammesso nella stessa scuola al Soloist Master Program per gli anni 2016-2018. Si è distinto fin dall’inizio dei suoi studi conseguendo il Primo Premio al Concorso “Giovani Musici” dell’Arts Academy nel 2006, al Concorso Nazionale “Syrinx”(2007 e 2008); nel Concorso Nazionale di Musica da Camera “Città di Campagnano” (2008) e nel Concorso Nazionale di Flauto “Emanuele Krakamp” (2009). Dal 2014 collabora con varie orchestre tra le quali Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, “Leonore” a Pistoia, RomaTre sotto la direzione dei Maestri Antonio Pappano, Alexander Sladkovsky, Daniele Giorgi, Arturo Tamayo, Xian Zhang, Will Humburg, Cord Garben. Nel Marzo 2016 ha tenuto un recital di flauto solo al LAC (Lugano Arte e Cultura) interpretando tra l’altro la “Sequenza I” per flauto solo di Luciano Berio.
Matteo del Monte born in Rome in 1994 started to play music with his father. He studied with A. Persichilli and in 2010 he graduated with honors at the Frosinone's Conservatory. He attended the Flute Italian Academy and the Masterclass for wind instruments at Santa Cecilia Academy with A. Oliva. He has recently graduated at the Conservatory of Lugano with F. Renggli and N. Mazzanti. In the same school he has been admitted to the Soloist Master Studies for the years 2016-2018. He won the first prize at "Giovani Musici" (2006), "Syrinx" (2007, 2008), "Città di Campagnano" (2008), "Emanuele Krakamp" (2009).  Since 2014 he's been working in many Italian orchestras among which Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, “Leonore” in Pistoia, RomaTre with conductors like Antonio Pappano, Alexander Sladkovsky, Daniele Giorgi, Arturo Tamayo, Xian Zhang, Will Humburg, Cord Garben. In March 2016 he played a solo flute recital in LAC (Lugano Art and Culture) with the "Sequenza I" by Luciano Berio.