Dario Destefano.jpg

Dario Destefano si è formato artisticamente con Renzo Brancaleon, Antonio Janigro e Johannes Goritzki diplomandosi con il massimo dei voti e lode in Italia, presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino e, in Germania, presso la Hochschule "R.Schumann" di Düsseldorf. Nel 1987, all’età di ventidue anni, è già primo violoncello presso l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, avendone vinto il concorso; successivamente, a Torino, è stato invitato, sempre come primo violoncello, a collaborare con l’Orchestra RAI e con il Teatro Regio di Torino. Nel 1990 ha vinto il primo premio assoluto al concorso "Viotti" di Vercelli, il secondo premio in Giappone alla "Osaka Chamber Music Competition" e, nel 1995, il secondo premio al concorso di Trapani, la medaglia d'argento al Festival di Bordeaux (Francia), il primo premio assoluto di Duo al Concorso di Corsico (Milano), il secondo premio al Concorso Straordinario di Duo di Vittorio Veneto nel 1985.

Ha suonato in Inghilterra, Francia, Belgio, Danimarca, Svizzera, Germania, Austria, Albania, Algeria ed ha effettuato tournées in Giappone come solista e in formazioni cameristiche con prestigiosi solisti dei Berliner

Philarmoniker e di orchestre americane, suonando, fra l'altro, al Fuji Festival e alla Bunka Kaikan di Tokio.

Nel 2008 è stato invitato in tournée negli Stati Uniti d'America e nel 2010 in prestigiosi teatri del Brasile. Con il flautista Griminelli ha interpretato, in prima esecuzione assoluta, il 2° concerto per flauto, violoncello e orchestra di E. Morricone.

Dario Destefano, Wolfram Christ e Kolja Blacher hanno inaugurato il primo anno del Masterclass Internazionale "Gargano Masters" Vieste 2010. Dall'incontro con due altri solisti (Massimo Marin, violino, e Francesco Cipolletta, pianoforte), si è formato il Trio Archè, che si è proposto di affrontare la grande letteratura cameristica composta per questa formazione.

Dopo numerosi concerti, il Trio Archè ha registrato il Trio di Ciaikovskji e il Trio di Ravel.

Dario Destefano ha registrato l’integrale della musica da camera di Chopin e musiche di Dvorak, Rubinstein, Sostakovic e Smetana e, in duo, le Sonate di Brahms, Franck, Rachmaninov, Sostakovic e Kabalevski.

Il suo repertorio spazia dal Barocco al Novecento storico, fino alle più recenti esperienze di musica contemporanea. Gli hanno dedicato composizioni autori contemporanei come Sandro Fuga, Giulio Castagnoli, Paolo Minetti e Carlo Galante.

È docente ordinario di violoncello presso il Conservatorio Statale "G. Verdi" di Torino. Suona un violoncello Santagiuliana - Vicenza 1821

Dario Destefano was formed artistically with Renzo Brancaleon, Antonio Janigro and Johannes Goritzki graduating with the highest grades and honors in Italy, at the "G. Verdi" in Turin and, in Germany, at the Hochschule "R.Schumann" of Düsseldorf.
In 1987, at the age of twenty-two years old, is already principal cellist in the orchestra of the Teatro Comunale of Bologna, having won the competition; later, in Turin, he was invited, again as first cellist, to collaborate with the Orchestra RAI and the Teatro Regio in Turin.
In 1990 he won first prize at the Vercelli "Viotti" competition, second prize in Japan at the "Osaka Chamber Music Competition" and, in 1995, second prize in the competition of Trapani, the silver medal at the Bordeaux Festival (France), the first prize in the Duo Competition in Corsico (Milan), the second prize at the Extraordinary Duo Competition of Vittorio Veneto in 1985.


He has performed in England, France, Belgium, Denmark, Switzerland, Germany, Austria, Albania, Algeria, and has toure in Japan as a soloist and chamber musician with renowned soloists of the Berlin Philharmonic and American orchestras, playing, among other things, the Fuji Festival and the Bunka Kaikan in Tokyo.
In 2008 he was invited on tour in the United States of America and in 2010 in prestigious theaters of Brazil.
With flutist Griminelli played, the first performance, the 2nd concerto for flute, cello and orchestra by E. Morricone.
Dario Destefano, Wolfram Christ and Kolja Blacher inaugurated the first year of the International Masterclass "Gargano Masters" Vieste 2010.
From the meeting with two other soloists (Massimo Marin, violin, and Francesco Cipolletta, piano), it has formed the Trio Gustav, which was proposed to deal with the great literature of chamber music composed for this formation.
After many concerts, the Trio recorded the Archè Ciaikovskji Trio and Trio by Ravel.
Dario Destefano has recorded the complete Chopin's chamber music and music by Dvorak, Rubinstein, Shostakovich and Smetana, and in duo sonatas by Brahms, Franck, Rachmaninoff, Shostakovich and Kabalevski.


His repertoire ranges from Baroque to twentieth century history, to the more recent experiences of contemporary music.
Contemporary composers have dedicated compositions as Sandro Fuga, Giulio Castagnoli, Paolo Minetti and Carlo Galante.
He is professor of cello at the Conservatory "G. Verdi" in Turin.
He plays a cello Santagiuliana - Vicenza 1821